Landscape Festival 2024: ecco le quattro idee green che animeranno le piazze di Bergamo

In programma dal 6 al 22 Settembre 2024, l’appuntamento internazionale dedicato alla promozione della cultura e della progettazione del Paesaggio si confronta in questa quattordicesima edizione con il tema “Facing the Crisis”

gp festival landscape Piazza Mascheroni min

 

Landscape Festival, appuntamento internazionale annuale dedicato alla promozione della cultura e della progettazione del Paesaggio, in programma dal 6 al 22 Settembre 2024, ha reso noti i progetti della “Selezione di Idee Green Design” che popoleranno Piazza Cittadella, Piazza Mascheroni, il Piazzale di fronte Palazzo Frizzoni e l’Antico Lavatoio. I progetti selezionati si ispirano al tema centrale di questa quattordicesima edizione, ovvero “Facing the Crisis”.

gp festival landscape Piazza cittadella min

“Nature based solution” degli architetti Alessandro Bianchi, Tommaso Gnudi e Livia Anna Mazzetti si propone di promuovere la biodiversità urbana, l’importanza della forestazione e la creazione di spazi inclusivi e didattici, offrendo ai visitatori di Piazza della Cittadella (foto sopra) un’esperienza di cambiamento positivo, per il benessere della comunità e dell’ambiente.

“Ordigno”, del team Ordigno, riproducendo uno scenario post-bellico nel Piazzale antistante Palazzo Frizzoni, mira invece a far riflettere sugli effetti che l’intervento umano, in particolare quello catastrofico legato a guerre e devastazione, genera sull’ambiente e in particolare intende porre l’accento sulle dinamiche che entrano in gioco nel tempo, quando la natura, incurante della follia umana, lentamente riparte.

gp festival landscape Piazza Mascheroni min

Piazza Mascheroni sarà invece la location del progetto “Look Up” (foto sopra), degli architetti Erica Boncaldo, Francesca Villa e Margherita Pascucci: un percorso immersivo e ludico promuove un nuovo approccio alla vita urbana, in armonia con la natura e in contrasto con la frenesia moderna. Ricorrendo anche ad elementi ludici narra la transizione della città, da paesaggio adattivo fino all’evoluzione a foresta urbana.

gp festival landscape Antico Lavatoio min

“Choose your future: green or dry”, ad opera degli architetti Marco Togni, Michele Pezzoni e Greta Bianchi, nello spazio dell’Antico Lavatoio (foto sopra), invita infine a riflettere sulle due possibili prospettive future nella relazione uomo-ambiente: una negativa, che vede la natura sopraffatta dalle attività antropomorfe, l’altra positiva, in cui si raggiungono armonia ed equilibrio.

 

PER SAPERNE DI+

www.landscapefestival.it


 

Il Floricultore testata newsletter prova01 min

Per ricevere le ultime notizie del settore direttamente nella tua casella di posta elettronica iscriviti alla Newsletter de «Il Floricultore»

 


 

il floricultore campagna abbonamenti min

 

       

florpagine banner rullo 202404

banner campagna abbonamenti 202012

IlFloricultore 20240506 min

Abbonarsi a IL FLORICULTORE conviene

florpagine banner 2020 min