Tra gli Orti botanici della Lombardia va in scena la primavera

Le fioriture di questa stagione esplodono in tutta la loro bellezza e gli spazi verdi (Orto botanico di Brera e Orto botanico “Città Studi” a Milano, Orto botanico di Bergamo “Lorenzo Rota”, Giardino botanico alpino “Rezia” di Bormio, Orto botanico “G. E. Ghirardi” di Toscolano Maderno e Orto botanico di Pavia) si arricchiscono di iniziative rivolte a grandi e piccini

gp orti botanici lombardia Tulipani Bergamo min

 

La Rete degli orti botanici della Lombardia diventa in primavera lo scenario perfetto per godere tutta la bellezza del verde e le profumate fioriture. Numerose anche le iniziative programmate per grandi e piccini.

Presso l’Orto botanico di Brera a Milano diventano protagonisti l’azzurro vivido dei fiori della Brunnera macrophylla, l’arancione acceso della Calendula officinalis e il rosa delicato della Magnolia x soulangeana. All’Orto botanico “Città Studi” i visitatori sono rapiti dal profumo del Rosmarinum officinalis. La sezione di Città Alta dell’Orto botanico di Bergamo “Lorenzo Rota” incuriosisce con la pianta carnivora Sarracenia x stevensii, mentre le sfumature di giallo, bianco e azzurro tinteggiano l’Orto botanico di Pavia, grazie ai fiori di Narcissus ‘Ice Follies’ e Iridodictyum ‘Katharine Hodgkin’.

«Gli Orti e i Giardini botanici sanno sempre come stupire i visitatori», afferma Martin Kater, presidente della Rete degli orti botanici della Lombardia. «Inoltre ci aspetta una stagione ricca di eventi come, ad esempio, le iniziative per il 250° anniversario dell’Orto botanico di Pavia e il 50° dell’Orto botanico di Bergamo ‘Lorenzo Rota’. Il consiglio è quello di consultare periodicamente il nostro sito, costantemente aggiornato con tutti gli appuntamenti in programma».

 

LE APERTURE

A Milano, l’Orto botanico di Brera è aperto al pubblico dal lunedì al sabato, dalle 9.30 alle 16.30 (dal 1°aprile dalle 10 alle 18), mentre l’Orto botanico “Città Studi” è aperto da martedì a giovedì dalle 10 alle 17 e il venerdì dalle 10 alle 16.

La sezione di Città Alta dell’Orto botanico di Bergamo “Lorenzo Rota” è aperta tutti i giorni dalle 10 alle 17; la sezione di Astino sarà visitabile invece dal 1° aprile, tutti i giorni dalle 10 alle 12 e dalle 14 alle 18.

È possibile visitare l’Orto botanico di Pavia il sabato e la domenica, dalle 10 alle 18.

Infine, l’Orto botanico “G. E. Ghirardi” di Toscolano Maderno e il Giardino botanico alpino “Rezia” di Bormio riprenderanno le attività con l’arrivo della stagione più calda.

 

PER SAPERNE DI+

www.reteortibotanicilombardia.it

 


 

 

Il Floricultore testata newsletter prova01 min

Per ricevere le ultime notizie del settore direttamente nella tua casella di posta elettronica iscriviti alla Newsletter de «Il Floricultore»

 


 

 il floricultore campagna abbonamenti min

 


       

banner speciale legge florovivaismo banner min

florpagine banner rullo 202404

banner campagna abbonamenti 202012

IlFloricultore 20240506 min

Abbonarsi a IL FLORICULTORE conviene

florpagine banner 2020 min