Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie,  consulta la pagina sulla privacy.
Chiudendo questo banner o scorrendo questa pagina acconsenti all’uso dei cookie.

 

Emergenza Coronavirus, le parole di Francesco Mati

coronavirus mati vivaismo pistoia min

«Adesso dobbiamo essere virtualmente vicini, pensare a strategie per domani, immaginare anche scenari diversi da quelli noti», afferma il presidente del Distretto Rurale Vivaistico Ornamentale di Pistoia

 

Si susseguono in questi giorni e in queste ore gli interventi dei florovivaisti italiani per sollecitare le misure straordinarie necessarie a tutelare il settore e per spiegare cosa si sta facendo nei vari Distretti. Oggi registriamo quello di Francesco Mati, presidente del Distretto Rurale Vivaistico Ornamentale di Pistoia e Vice presidente di Confagricoltura Pistoia. Anche in questo caso sono apprezzabili i toni moderati seppure chiari e fermi e l’invito a guardare avanti: «Il lavoro nei vivai non può fermarsi ma c’è il problema dei costi senza ricavi. Di questo ne siamo tutto consapevoli. Nessuno sa come sarà risolto ma voglio rassicurare i colleghi che stiamo facendo tutto il possibile. Adesso dobbiamo essere virtualmente vicini, pensare a strategie per domani, immaginare anche scenari diversi da quelli noti», commenta Mati.

 

Ecco il testo integrale del suo messaggio

Il virus è esploso in Italia nel momento in cui il settore florovivaistico fa il maggior volume di attività, la primavera in arrivo che fa pensare al giardino, le ricorrenze come 8 Marzo, 19 Marzo, Pasqua, movimentano grandi quantità di prodotto.

I problemi sono iniziati con alcuni camion respinti alle frontiere d’Europa con Paesi dell’ex Unione Sovietica a cui poi sono seguiti quelli delle agenzie internazionali che non inviano i camion a caricare in Italia.

La produzione florovivaistica non può essere sospesa come un’attività produttiva di tipo artigianale o industriale, le piante sono vive e necessitano di cure quotidiane. Tutto questo si traduce in spese non coperte da ricavi.

Questo in sintesi l’elenco delle problematiche dirette e indirette:

- Arresto delle vendite nel periodo topico, trascorso il quale una grande percentuale delle produzioni non sarà più vendibile;

- Impossibilità d’inviare merci a causa dei trasportatori internazionali non disponibili;

- Stipendi, contributi, imposte, IVA;

- Mutui, cambiali agrarie, leasing, finanziamenti legati all’attività lavorativa;

Nell’immediato sarebbe utile una Cassa Integrazione specialmente per tutte quelle parti non direttamente produttive presenti nelle aziende che devono avere il minimo indispensabile dei dipendenti attivi per mantenere le produzioni.

Occorrono poi provvedimenti straordinari che permettano alle aziende di sopravvivere dopo tutto questo, misure altrettanto straordinarie di finanziamento a fondo perduto per favorire chi ha fatto investimenti negli ultimi due tre anni, iniezioni di liquidità utili a recuperare il fatturato perduto inevitabilmente.

Quando tutto questo sarà passato alle aziende resteranno pressoché invariati i costi di produzione con una ingente riduzione del fatturato.

Sono stavolta indispensabili politiche di promozione della qualità delle piante prodotte in Toscana come viene fatto per tanti altri settori dell’agroalimentare.

La Regione Toscana che ospita il più grande distretto vivaistico d’Europa dovrebbe poi mettersi in prima fila in una battaglia per estendere l’unico incentivo fiscale sul verde previsto dalla normativa nazionale - il Bonus Verde - portandolo dall'attuale 36% al 100% su un massimale maggiore di 5.000 €. Sarebbe una misura fondamentale per rilanciare il mercato interno e per promuovere una vera cultura della sostenibilità.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

  


 

  ARTICOLI CORRELATI

 

coronavirus FlowerTrials 2020 Cancelledwithstamp minFlowerTrials 2020 annullato

La pandemia ferma un altro degli appuntamenti più attesi dal settore in programma in Olanda e Germania dal 9 al 12 giugno

 


 

coronavirus fondazione minoprio formazione a distanza minCoronavirus, Fondazione Minoprio: formazione a distanza per operatori del verde

Video tutorial messi in rete riprendono i tecnici dell’Istituto mentre svolgono le quotidiane operazioni colturali per la cura e la manutenzione delle piante eduli e ornamentali nelle serre e in piano campo. Accessibili anche ai semplici appassionati

 


 

coronavirus ministro agricoltura bellanova minCoronavirus, il ministro dell'Agricoltura rassicura i florovivaisti italiani

Bellanova: «Attenzione al settore alta. Quando parliamo di misure per l’agricoltura, parliamo anche di florovivaismo che rappresenta una quota significativa e strategica del nostro segmento agricolo»

 

 


 

coronavirus manutenzione verde foto copyright energy1 Shutterstock minManutenzione verde nei condomini: Anaci e Assofloro raccomandano sospensione

Invito altresì a sospendere ogni attività di cura e manutenzione del paesaggio, inclusi parchi, giardini e aiuole, e a fermare i cantieri. L’attività florovivaistica potrà invece continuare a essere esercitata, naturalmente nell’osservanza delle disposizioni sanitarie

 


 

coronavirus maffucci florovivaismo viareggio video NoiTv ReteVersilia VIDEO minSe non ora, quando?

Le parole di Luca Maffucci, titolare dell’omonima azienda di floricoltura con sede a Viareggio, rilasciate all'emittente NoiTv ReteVersilia, spiegano con grande chiarezza qual è la situazione del tutto particolare che vive il nostro settore

 


  

coronavirus assofloro serra gerani foto copyright Foto  EìN   Rivista Il Floricultore   Agrital Editrice minAutodichiarazione e “corridoio verde”: le richieste di Assofloro per l'emergenza Coronavirus

L’associazione è a fianco di Coldiretti per raccogliere i dati con cui le aziende devono documentare le perdite di produzione reali e lancia un appello all’unità del settore: dalla sopravvivenza economica di ognuno dipende quella degli altri. In corso interlocuzioni con le istituzioni per poter apportare integrazioni al decreto Cura Italia


coronavirus asproflor festa san giuseppe minCoronavirus: Festa di San Giuseppe, Asproflor dedica un fiore a tutti i papà in trincea negli ospedali

 


 

coronavirus Consorzio Produttori Florovivaisti Campani 03 minCoronavirus, Florovivaisti campani: «Intervenire subito o il comparto rischia il fallimento»

Vincenzo Malafronte, presidente di CPFC: «Chiediamo una risposta forte per il nostro settore»

 

 


 

coronavirus mati vivaismo pistoia minEmergenza Coronavirus, le parole di Francesco Mati

«Adesso dobbiamo essere virtualmente vicini, pensare a strategie per domani, immaginare anche scenari diversi da quelli noti», afferma il presidente del Distretto Rurale Vivaistico Ornamentale di Pistoia

 


 

xylella vivai puglia foto copyright Il Floricultore Rivista Agrital Editrice minCoronavirus: Xylella, prorogato al 18 Maggio il termine per le domande

Le risorse disponibili per il finanziamento in conto capitale ammontano a 18 milioni di Euro per progetti di investimento con un'ampia tipologia di spese ammissibili

 

 


 

coronavirus decreto salva italia foto copyright paracadutismo belluno minCoronavirus, varato il decreto “Cura Italia”

Le misure riservate al settore agroalimentare e quelle più attese di carattere complessivo. 10 miliardi per sostegno all’occupazione, congelati gli adempimenti fiscali, sospese le rate di prestiti e mutui

 

 


 

coronavirus anve 20200316 minIl Presidente ANVE Leonardo Capitanio interviene sull’emergenza COVID-19

Una lettera accorata e lucida al tempo stesso, che invita a proseguire il proprio lavoro di produzione e commercializzazione nel pieno rispetto delle disposizioni emanate dal Governo

 

 


 

coronavirus fiori distrutti foto copyright Royal FloraHolland minCoronavirus, Royal FloraHolland: una situazione senza precedenti

In seguito al calo della domanda, l'Asta dei Fiori invoca misure straordinarie. Senza prestiti di emergenza da parte del governo e delle banche – sostengono i vertici della cooperativa di coltivatori – molte aziende rischiano di fallire nel giro di poche settimane. Stesso grido d'allarme anche dall'Italia, serve un coordinamento nazionale ed europeo

 


 

coronavirus fiori piante distrutti foto copyright IlFloricultore Agrital Editrice minCoronavirus: l'appello di Coldiretti per il florovivaismo italiano

L’associazione di rappresentanza stima che un miliardo di fiori e piante sono andati perduti nelle ultime settimane a causa dei divieti imposti dall’emergenza sanitaria. Chieste anche misure urgenti per dare liquidità alle aziende. Lanciato l’hashtag #balconifioriti

 


 

italia tricolore minCoronavirus: cosa chiude e cosa resta aperto

Nuove misure in vigore dal 12 marzo fino al 25 marzo 2020. Garantite le attività del settore agricolo e le filiere connesse, nonchè le vendite online. Chiuse tutte le attività commerciali, di vendita al dettaglio, ad eccezione dei negozi di generi alimentari, di prima necessità, delle farmacie e delle parafarmacie

 

 


promo abbo 202003 ok

       

opiflor gen 2020 TJ215 Banner 360x135px

GIF Floragard

florpagine banner rullo 202001 OK

Abbonarsi a IL FLORICULTORE conviene

IlFloricultore202004 min

florpagine banner 2020 min

NEWSLETTER

* campi obbligatori

ACCETTAZIONE PRIVACY

Dichiaro di aver preso visione dell’Informativa sulla privacy fornita ai sensi dell'art. 13 del Regolamento Europeo EU 679/2016 e di accettare le modalità di utilizzo dei miei dati per le finalità indicatemi nell’informativa stessa.

 

meteo aeronautica min

ITALIA FILIERA FLOROVIVAISTICA
IPM ESSEN 2020 FLOWER DESIGN photo gallery
IPM ESSEN 2020 photo gallery
9 Novembre 2019 - 30° Anniversario Muro di Berlino
ORTICOLARIO 2019
HOMI OUTDOOR 2019
SPOGA+GAFA 2019
FLOWERTRIALS 2019
MYPLANT & GARDEN 2019 photo story
COMUNI FIORITI 2018
ORTICOLARIO 2018
FLOWERTRIALS 2018

georgofili 2020 ok min