Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie,  consulta la pagina sulla privacy.
Chiudendo questo banner o scorrendo questa pagina acconsenti all’uso dei cookie.

 

assofloro assemblea annuale 2018 min

 

Assofloro Lombardia:

un anno a tutto “verde”

 

Forestazione urbana, giardini condominiali e "Milano più verde": ecco i nuovi progetti dell'associazione di categoria

 

Lo scorso 22 giugno, nell’Aula Magna dell’Università di Bergamo si è svolta l’assemblea annuale di Assofloro Lombardia, una delle realtà associative più dinamiche del settore, protagonista negli ultimi anni di importanti battaglie che hanno dato una marcia in più al florovivaismo italiano.

Occorre infatti dare atto ad Assofloro e al suo presidente Nada Forbici di avere concorso a rilanciare l’immagine di un comparto che ha forti ricadute positive sull’economia, l’occupazione, il territorio, l’ambiente e la salute di tutti. L’attenzione rivolta a questi ultimi aspetti in particolare, che in passato sono stati spesso trascurati, ha permesso alla filiera verde di ricevere maggiore attenzione a livello politico e istituzionale. Ne sono conferma alcuni importanti risultati ottenuti: il Bonus Verde e lo storico riconoscimento della figura professionale del giardiniere.

L’assemblea annuale di Assofloro è stata la giusta occasione per festeggiare questi traguardi, ma più che a ciò che è stato fatto gli associati hanno scelto di volgere lo sguardo verso i nuovi obiettivi. E sono tanti i progetti in cantiere.

DHL ha scelto Assofloro Lombardia e la città di Bergamo per avviare un’azione di “compensazione” delle proprie emissioni realizzando boschi urbani, che coinvolgeranno anche scuole e cittadini.

Saranno poi attivati un tirocinio e una tesi di laurea sul verde condominiale, in accordo con l’Università di Milano e con la collaborazione di ANACI. La volontà è di mappare i benefici ecosistemici del verde privato.

Infine il progetto “Milano più verde” che vede impegnato il capoluogo lombardo nella promozione a livello nazionale del Bonus Verde. L’iniziativa prenderà il via ufficialmente a settembre in collaborazione con Assofloro Lombardia, ordini professionali, enti, associazioni, organizzazioni sindacali, istituzioni, ma anche con i privati per rafforzare sempre più la sinergia tra pubblico e privato.

Nel frattempo – hanno fatto sapere i vertici di Assofloro Lombardia – proseguirà l’impegno per «superare i meccanismi dell’attuale gestione delle gare d’appalto per i servizi di manutenzione del verde, che non favoriscono la qualità dei lavori e le aziende professionali e danneggiano tutti i tentativi di miglioramento del verde pubblico che non è un costo ma una grande risorsa per le città. La volontà ancora una volta è arrivare dritti a Roma, ovvero nel cuore della politica e delle Istituzioni».

L'ASSOCIAZIONE. Assofloro Lombardia è l’unica associazione di secondo livello presente in Italia nel settore del florovivaismo e del paesaggio. È composta da Associate che operano nelle provincie di Bergamo, Brescia, Lodi, Milano, Monza Brianza e Varese, dal Distretto delle Province di Mantova e Cremona, dalla Società Italiana di Arboricoltura e dall’Associazione Arboricoltori.

 

DONT MISS