Poinsettie e confezioni da regalo, un binomio fortunato per le Feste di Natale

Gli steli recisi delle Poinsettie si prestano per decorare i pacchetti e per rendere ancora più speciale il loro contenuto. Alcune ispirazioni e le istruzioni passo passo per il metodo giapponese del furoshiki per confezioni regalo senza carta

af poinsettia confezioni regalo furoshiki foto copyright Stars For Europe bimba min

 

D'accordo, l'abito non fa il monaco e un libro non si giudica dalla copertina, però... quanto è triste un regalo incartato alla bell'è meglio o non incartato affatto? Tanto più se si tratta di un oggetto “poco impegnativo”, di quelli che – in periodi di magra come questo – vanno per la maggiore. Non è un caso, dunque, che in rete spopolino personaggi come Natasha Swingler (https://linktr.ee/effectivespaces) e Jane Means (https://linktr.ee/janemeans): entrambe insegnano come creare involucri così artistici e ricercati che ad aprirli piangerebbe quasi il cuore.

af poinsettia confezioni regalo furoshiki foto copyright Stars For Europe min

Chi non possiede la loro manualità o è a corto di tempo, non disperi. Per le imminenti festività di Natale può sempre ispirarsi alle proposte di Stars for Europe, l'iniziativa promozionale degli ibridatori e produttori europei di Poinsettie, che mostrano come gli steli recisi di queste piante si prestino a conferire un “effetto wow” persino ai pacchetti più semplici, realizzati con carta da pacco e spago, oppure con stoffa secondo la tecnica giapponese del furoshiki (occhio https://www.giapponeinitalia.org/2011/10/furoshiki-cento-usi-di-un-quadrato-di-stoffa/).

 

 

COME TRATTARE GLI STELI DI POINSETTIA

Solo un paio di accortezze: per usare le Stelle nel "gift wrapping" bisogna maneggiarle con delicatezza, evitando di rovinare le brattee, e sigillare i tagli degli steli immergendoli prima in acqua calda (60 °C) per 5 secondi e poi in acqua fredda (5 °C), avvolgendoli infine con nastro o inserendoli in provette.

Francesca Trabella

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 


 

LE TECNICA GIAPPONESE DEL FUROSHIKI PER CONFEZIONI REGALO CON STOFFA

Tutto ciò che occorre per realizzare delle confezioni regalo sostenibili senza utilizzare plastica e carta, sono dei ritagli decorati di stoffa, della lana colorata, forbici, pompon e altri accessori a scelta. A seconda dei regali da incartare, i quadrati di stoffa devono avere una grandezza compresa tra i 70 e i 100 cm.

af poinsettia confezioni regalo furoshiki foto copyright Stars For Europe 01 min

STEP 1: stendete il ritaglio di stoffa in modo che un angolo sia rivolto verso l'alto e uno verso il basso e posizionate il regalo al centro.

 

af poinsettia confezioni regalo furoshiki foto copyright Stars For Europe 02 min

STEP 2: piegate l'angolo destro e quello sinistro del tessuto verso il centro del pacchetto e annodateli insieme.

 

af poinsettia confezioni regalo furoshiki foto copyright Stars For Europe 03 min

STEP 3: Esistono diverse tecniche per incartare i regali e realizzare dei nodi ma quale utilizzare dipende dall'effetto visivo desiderato e dall'oggetto che si vuole avvolgere. Imparare l'arte dell'avvolgimento richiede un po' di pratica e di abilità. In rete si possono trovare numerose istruzioni con suggerimenti e trucchi su come piegare e annodare i tessuti correttamente.

 

af poinsettia confezioni regalo furoshiki foto copyright Stars For Europe 04 min

STEP 4: infine, decorate il pacchetto regalo come preferite con piccole nappe in lana e pompon divertenti.

 

af poinsettia confezioni regalo furoshiki foto copyright Stars For Europe 05 min

Questi pacchetti regalo avvolti in ritagli di tessuto e decorati con Stelle di Natale recise sono davvero molto eleganti e ancor di più sostenibili, non utilizzando nè carta nè plastica. Il tessuto riciclato, infatti, dona un aspetto più creativo rispetto alla carta da regalo e può essere riutilizzato all'infinito.

 


 

  ARTICOLI CORRELATI

 

tb poinsettia flor de pascqua foto copyright Stars for Europe minPerché gli spagnoli chiamano la Poinsettia “Flor de Pascua”?

 

 

 

 


 

stella nataleLa vera storia della Stella di Natale

 

 

 


 

myplant 2023 750x135px

 


 

Il Floricultore testata newsletter prova01 min

Per ricevere le ultime notizie del settore direttamente nella tua casella di posta elettronica iscriviti alla Newsletter de «Il Floricultore»

 


Francesca Trabella

Giornalista da vent'anni, nel mondo del verde dalla nascita. Ho iniziato come ghost-writer per mio padre, il compianto paesaggista Emilio, per poi intraprendere la mia strada, che mi ha portato dagli studi di lingue alle rubriche di giardinaggio pratico e di psicologia per i periodici femminili, fino alle prestigiose pagine de Il Floricultore, per il quale mi metto in gioco in particolare su trend, marketing e personaggi

 

 >> La redazione de Il Floricultore <<

       

florpagine banner rullo 202201

banner campagna abbonamenti 202012

IlFloricultore20221112

Abbonarsi a IL FLORICULTORE conviene

florpagine banner 2020 min

NEWSLETTER

* campi obbligatori

ACCETTAZIONE PRIVACY

Dichiaro di aver preso visione dell’Informativa sulla privacy fornita ai sensi dell'art. 13 del Regolamento Europeo EU 679/2016 e di accettare le modalità di utilizzo dei miei dati per le finalità indicatemi nell’informativa stessa.

 

ADVERTISEMENT

ADVERTISEMENT

ADVERTISEMENT