Coronavirus, Polonia felix

wwg polonia mercato coronavirus foto copyright garetsworkshop shutterstock 1112864657 min

 

Nei primi mesi dell’anno, nonostante il lockdown, le performance delle vendite florovivaistiche sono state addirittura superiori a quelle del 2019

 

I florovivaisti polacchi non possono certo lamentarsi. Anche durante le settimane di forzato isolamento a causa del Covid-19, infatti, i garden center sono rimasti sempre aperti e letteralmente presi d’assalto con l’arrivo della bella stagione, tanto che alcuni hanno addirittura terminato le scorte.

Possono essere soddisfatti anche i grossisti, in particolare quelli attivi nel sud del Paese, visto che le loro esportazioni verso Slovacchia e Repubblica Ceca, dove è quasi del tutto assente una produzione florovivaistica interna, non hanno conosciuto rallentamenti, col risultato che nei primi mesi dell’anno le performance delle vendite sono state addirittura superiori a quelle del 2019.

L’unica preoccupazione ora sono le incertezze lavorative di gran parte della popolazione che potrebbero frenare il trend positivo.

Mariangela Molinari

© RIPRODUZIONE RISERVATA

  


 

coronavirus speciale notizie Il Floricultore Agrital Editrice min 

 


promo abbo 202003 ok

Mariangela Molinari

A 5 anni ho deciso che avrei lavorato con le parole, ma intanto essiccavo fiori per creare erbari ed ero innamorata delle foglie dell’aspidistra. Dopo la laurea in Lingue ho iniziato a scrivere, ma qualcosa non tornava. Da quando ho terminato gli studi in Agraria finalmente semino fiori e frasi, raccontando di piante e giardini. E tutto torna!

 

 >> La redazione de Il Floricultore <<

       

florpagine banner rullo 202404

banner campagna abbonamenti 202012

IlFloricultore 20240506 min

Abbonarsi a IL FLORICULTORE conviene

florpagine banner 2020 min