Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie,  consulta la pagina sulla privacy.
Chiudendo questo banner o scorrendo questa pagina acconsenti all’uso dei cookie.

 

disabile foto copyright digitalreflections shutterstock 79372459 min

 

Healing Gardens 2019: all'Università di Milano

torna il corso sul verde che cura

 

Dal 20 settembre al 18 ottobre 40 ore di lezioni frontali e un’esercitazione sulla progettazione del verde nelle strutture di assistenza

 

L’Università di Milano propone tramite l’Ente di Formazione Polo A&Q, che ha sede presso la Facoltà di Agraria, un corso di approfondimento in progettazione del verde nelle Strutture di Cura e Assistenza.

Si svolgerà dal 20 settembre al 18 ottobre 2019 per 40 ore complessive. Sono previste lezioni frontali e un’esercitazione relativa ad un’area verde di un ospedale o di una RSA milanese. Saranno trattate diverse tematiche relative agli healing gardens: criteri di progettazione, approccio medico ai giardini terapeutici, Environmental Psychology, vegetazione, accessibilità, spazi terapeutici per l’infanzia, esperienze nazionali ed estere, ortoterapia.

Il corso è rivolto a progettisti, agronomi, architetti, paesaggisti, ingegneri, responsabili degli Uffici Tecnici di strutture sanitarie e assistenziali, operatori sanitari e socio-assistenziali, studenti universitari e consulenti interessati ad accrescere le proprie competenze sul tema.

I docenti saranno professori universitari (Giulio Senes, Natalia Fumagalli, Francesco Ferrini), agronomi paesaggisti (Francesca Neonato, Elisabetta Fermani), architetti del paesaggio (Cristina Ferrara), medici (Cristina Borghi), psicologi (Rita Berto) e architetti (Marilena Baggio e Isabella Steffan).

Il programma completo, le modalità di iscrizione e tutte le informazioni utili sono disponibili qui: https://www.poloaq.it/events/corso-di-formazione-healing-gardens-progettazione-del-verde-nelle-strutture-di-cura-e-assistenza/

DONT MISS

Seguici sui social

     

Iscriviti alla nostra newsletter per essere sempre informato sulle ultime novità dal mondo della floricoltura

iscriviti