Michelle Obama ambasciatrice

dell’ortofloricoltura

 

I produttori di piante edibili e ornamentali ricevono

impulso dal lavoro svolto dalla First Lady

 

michelle obama American grown

La passione di Michelle Obama per il giardinaggio, il biologico e il cibo sano ormai è nota, almeno da quando ha creato alla Casa Bianca il suo orto, il primo in assoluto nella residenza residenziale. Poi è arrivato “American Grown: the story of the White House Kitchen Garden and Gardens Across America”, un libro ricco di fotografie e storie per incoraggiare i lettori a crearsi in casa, in giardino o sul terrazzo dei piccoli orti.

Grazie al suo impegno aziende ibridatrici come Takii, Floranova / Vegetalis e ABZ Seeds hanno tratto beneficio incrementando l’offerta di ortaggi e piante e fiori edibili attraverso un marketing intelligente che occhieggia alle giovani generazioni di giardinieri. Un'anteprima delle loro proposte sarà in vetrina la prossima settimana durante i FlowerTrials in Olanda e Germania.

A proposito di giovani, lo scorso 6 giugno la first lady ha ricevuto alunni provenienti da tutto il Paese per il tradizionale raccolto di primavera nel White House Kitchen Garden. Per saperne di più cliccate qui per leggere l’articolo apparso sul Washington Post.

 

       

florpagine banner rullo 202404

banner campagna abbonamenti 202012

IlFloricultore 20240304 min

Abbonarsi a IL FLORICULTORE conviene

Prossimi Appuntamenti

florpagine banner 2020 min

NEWSLETTER

* campi obbligatori

ACCETTAZIONE PRIVACY

Dichiaro di aver preso visione dell’Informativa sulla privacy fornita ai sensi dell'art. 13 del Regolamento Europeo EU 679/2016 e di accettare le modalità di utilizzo dei miei dati per le finalità indicatemi nell’informativa stessa.

 

georgofili 2020 ok min