Dal MiPAAF stop all’export di frassini nel Regno Unito

 

FRAXINUS-J.S.-Peterson-USDA-NRCS-PLANTS-Database

[Foto: J.S. Peterson - USDA-NRCS]

 

1 Dicembre 2012 - Coldiretti Pistoia fa sapere che, a seguito della comunicazione del ministero dell’Agricoltura, è vietata la commercializzazione di piante di frassino nel Regno Unito, a prescindere che le piante siano o meno infettate dalla Chalara fraxinea, il patogeno fungino che, a partire dai primi anni ’90 del secolo scorso, è risultato essere associato a fenomeni di deperimento o a vere e proprie morie del frassino in Polonia.

Il divieto rimarrà in vigore fino a nuova disposizione. Il fungo Chalara fraxinea si è diffuso piuttosto rapidamente nell’Europa del Nord, ma anche in Paesi più meridionali, quali la Francia e la Slovenia. Nel 2009 la sua presenza è stata accertata anche in Italia, in varie località friulane poste lungo il confine italo-sloveno.

 

 


 

 

Il-Floricultore-testata-senza-sfondo_ALTA

 


       

florpagine banner rullo 202404

banner campagna abbonamenti 202012

IlFloricultore 20240506 min

Abbonarsi a IL FLORICULTORE conviene

florpagine banner 2020 min