giardini-sissi-autunno

 

Lo spettacolare "fall foliage" chiude

la stagione dei Giardini di Sissi a Merano

 

Il profumo del vino nuovo annuncia l’arrivo dell’autunno ai Giardini di Castel Trauttmansdorff, che per l’occasione si vestono di nuovi splendidi colori e invitano i visitatori a non perdere lo straordinario spettacolo del “fall foliage”. 

 

21 Settembre 2012 - I Giardini di Castel Trauttmansdorff a Merano con l’arrivo dell’autunno si ricoprono di incredibili tonalità grazie al “fall foliage”, fenomeno naturale che in autunno colora le foglie. In questo periodo i verdi e fioriti paesaggi estivi del parco cambiano aspetto, si trasformano e lasciano il posto alle meravigliose distese dalle diverse sfumature brune, marroni, rosse, ocra, oro, gialle e arancioni, i caldi colori autunnali.

Il “fall foliage”, ovvero la caduta delle foglie che chiude il ciclo naturale, nelle foreste e nei boschi del Canada e degli Stati Uniti è un avvenimento che gli appassionati attendono con trepidazione e da fine settembre è un evento spettacolare anche ai Giardini di Sissi, quando le chiome delle querce rosse, degli aceri del Canada, delle sequoie e dei cipressi si tingono di colori accesi e riempiono di emozioni gli occhi dei visitatori, che potranno quindi osservare il variopinto mutamento delle foglie da un punto di vista privilegiato, in un parco di ben 12 ettari con oltre 80 differenti ambienti botanici.

E’ questa la stagione più emozionante dell’anno per la natura, conosciuta anche come l’Estate Indiana, quando la pigmentazione del fogliame e delle fronde degli alberi rende la visita al parco dei Giardini un’esperienza unica, rappresentando la massima attrattiva paesaggistica come dimostrano gli oltre 100 mila visitatori che ogni anno nel periodo del “fall foliage” vengono attirati da questo ineguagliabile spettacolo.

 

LE FIORITURE E I FRUTTI DI FINE ESTATE

In autunno la natura si accende, raccontando al meglio la malinconica dolcezza di questa stagione: ai Giardini del Sole maturano fichi, melograni, mele e olive, mentre nei Paesaggi dell’Alto Adige si raccolgono l’uva, le succose mele e le castagne. È anche il periodo in cui matura il riso sulle terrazze asiatiche, fiorisce la pianta del tè e la splendida camelia della regione montuosa del sud-est asiatico, mentre attorno al Laghetto delle ninfee trionfano dorati l’eupatorio e il miscanto. Nel Palmeto sempreverde, tra settembre e novembre, risaltano i colori sgargianti delle camelie autunnali e nel Giardino dei sensi sbocciano le ultime splendide rose.

 

FESTA DEL RINGRAZIAMENTO PER IL RACCOLTO

Domenica 28 ottobre ricorre la Festa Interculturale del Ringraziamento per il Raccolto ai Giardini di Sissi, alla sua prima edizione. Una festosa ricorrenza che ricongiungerà l’uomo alla natura, uno spettacolo che avrà come scenario l’incantevole parco. Tra le viuzze del parco si alzeranno piacevoli note musicali con stand gastronomici dove si potranno degustare eccellenti prodotti tipici. La spettacolare festa riporterà tutti alle origini, a quando l’uomo, molto legato alla natura e ai suoi frutti, ringraziava del raccolto con danze e rituali, offrendo in dono i prodotti del raccolto stesso.

 

LE OFFERTE AUTUNNALI

Fino al 15 novembre, data di chiusura dei Giardini di Sissi, la visita al parco in autunno è resa più interessante dall’imperdibile proposta delle offerte turistiche.

“GIARDINI & VINO”, che condurrà gli ospiti alla scoperta di sei pregiati vini altoatesini e di splendide rarità, come la vite “Versoaln”, la più grande e probabilmente la più antica del mondo; costo: 30,00 Euro; tutti i giovedì da agosto a ottobre (prenotazione in anticipo).

L’offerta “GHIACCIAI & PALME”, che accompagnerà i visitatori più avventurosi dal soleggiato universo botanico dei Giardini fino ai ghiacciai perenni della Val Senales, a oltre 3.200 metri con la funivia più alta dell’Alto Adige; costo: 26,50 € - prezzo unitario; 23,50 € prezzo a persona per gruppi (almeno 15 partecipanti) fino al 15 novembre.

E la proposta “GIARDINI & TERME”, che abbina una visita al parco al piacere rilassante delle Terme di Merano, dove potersi concedere un momento di sano benessere, dimenticando stress e preoccupazioni quotidiane; costo: 29,80 € - prezzo unitario; 27,00 € prezzo a persona per gruppi (almeno 15 partecipanti) fino al 15 novembre.

 

PER SAPERNE DI+

www.trauttmansdorff.it

 

ORARI DI APERTURA

Giardini e museo: 1 aprile – 31 ottobre: ore 9.00 – 19.00

1 novembre – 15 novembre: ore 9.00 – 17.00

I venerdì di giugno, luglio ed agosto: ore 9.00 – 23.00

Ultimo ingresso fino a un’ora prima dell’orario di chiusura.

 

PREZZI D'INGRESSO

Biglietto singolo: 10,80 €

Biglietto per famiglie (2 adulti con bambini sotto i 18 anni): 22 €

Anziani: 9,30 €

Bambini e ragazzi, studenti: 7,90 €

Bambini sotto i 6 anni: ingresso libero

Novità dell’autunno: dal 3 al 15 novembre sarà possibile acquistare il biglietto di ingresso ai Giardini di Castel Trauttmansdorff a soli 6 € a persona. Per bambini e ragazzi sotto i 18 anni l’ingresso è gratuito.


ARTICOLI CORRELATI

- I Giardini di Sissi a Castel Trauttmansdorff;

- Concerti sotto le stelle ai Giardini di Sissi a Merano (BZ)

       

florpagine banner rullo 202107

banner campagna abbonamenti 202012

coronavirus speciale notizie Il Floricultore Agrital Editrice min

IlFloricultore20210910 min

Abbonarsi a IL FLORICULTORE conviene

florpagine banner 2020 min

NEWSLETTER

* campi obbligatori

ACCETTAZIONE PRIVACY

Dichiaro di aver preso visione dell’Informativa sulla privacy fornita ai sensi dell'art. 13 del Regolamento Europeo EU 679/2016 e di accettare le modalità di utilizzo dei miei dati per le finalità indicatemi nell’informativa stessa.

 

meteo aeronautica min

georgofili 2020 ok min

ADVERTISEMENT

ADVERTISEMENT

ADVERTISEMENT