UE: regolamento sull’applicazione

dei pagamenti diretti agli agricoltori per il 2013

 

Si tratta di un regolamento transitorio in vista dell’applicazione dei nuovi regimi di sostegno per gli agricoltori previsti dalla Pac dal 1° gennaio 2014. Il regolamento si concentra in particolare sudue aspetti: la modulazione ex Reg. 73/2009 e la modulazione volontaria ex Reg. 378/2007. 


PAC_407 Agosto 2012
- A seguito dell’approvazione di alcuni emendamenti alla proposta legislativa durante il Consiglio Economia e Finanza del 10 luglio scorso, è stato pubblicato il Regolamento (UE) n. 671/2012 del Parlamento europeo e del Consiglio, dell’11 luglio 2012, che modifica il regolamento (Ce) n. 73/2009 del Consiglio in ordine all’applicazione dei pagamenti diretti agli agricoltori per il 2013. Si tratta di un regolamento transitorio in vista dell’applicazione dei nuovi regimi di sostegno per gli agricoltori previsti dalla Pac dal 1° gennaio 2014. Il regolamento si concentra in particolare su due aspetti: la modulazione ex reg. 73/2009 e la modulazione volontaria ex reg. 378/2007.

La prima, che comprende un’esenzione dei pagamenti diretti fino a un importo di 5.000 Euro, è applicabile fino all’anno civile 2012. Il regolamento attuale crea pertanto un meccanismo di aggiustamento per il 2013 simile a quello della modulazione e dei massimali netti, così da mantenere per il 2013 l’importo dei pagamenti diretti a un livello paragonabile a quello del 2012. Il meccanismo non viene però applicato agli agricoltori delle regioni ultraperiferiche, viste le specificità del sostegno nell’ambito della Pac in tali regioni. I massimali netti fissati per gli anni civili 2012 e 2013 vengono prorogati e, se necessario, aggiustati, tenendo conto degli aumenti derivanti dall’ingresso dei nuovi Stati membri nel regime dei pagamenti diretti.

Secondo il reg. 378/2007, gli Stati membri potevano poi applicare la modulazione volontaria a tutti gli importi dei pagamenti diretti da erogare nei loro territori fino al 2012. Per mantenere dunque l’importo dei pagamenti diretti per le domande presentate nel 2013 a un livello analogo a quello del 2012, gli Stati membri che hanno fatto ricorso alla modulazione volontaria per il 2012 continueranno ad avere la possibilità di ridurre i pagamenti diretti per il 2013 e di utilizzare i fondi residui per finanziare i PSR. Inoltre, per quegli Stati che hanno applicato tassi di modulazione volontaria differenziati su base regionale per il 2012, tale possibilità rimane anche per il 2013.

Il meccanismo di aggiustamento non viene applicato agli agricoltori in Bulgaria e in Romania. Inoltre, per i nuovi Stati membri, che potevano concedere pagamenti diretti nazionali integrativi fino alla fine del 2012, è prevista la possibilità di concedere aiuti nazionali transitori agli agricoltori nel 2013, previa autorizzazione della Commissione. Il regolamento entra in vigore il 7 agosto 2012 e si applica dal 1° gennaio 2013.

[Fonte: MiPAAF - AIOL] 


       

florpagine banner rullo 202404

banner campagna abbonamenti 202012

IlFloricultore 20240506 min

Abbonarsi a IL FLORICULTORE conviene

florpagine banner 2020 min