Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie,  consulta la pagina sulla privacy.
Chiudendo questo banner o scorrendo questa pagina acconsenti all’uso dei cookie.

 

Banner_alto_1

VivaiFiori Michele Isgro Vito Giambo min

Da sinistra: i vivaisti siciliani Vito Giambò (Milazzoflora) e Michele Isgrò (Asproflor)

 

VivaiFiori: Michele Isgrò e Vito Giambò

entrano nel consiglio nazionale

 

Il vice presidente di Asproflor e il referente del Consorzio MilazzoFlora sono stati nominati durante l’ultima riunione del marchio di tutela tenutasi al Flormart di Padova

 

VivaiFiori logo minDurante l’ultima riunione dell’Associazione nazionale di tutela del marchio VivaiFiori tenutasi al "Flormart" di Padova, è stata ratificata la nomina nel consiglio direttivo di Michele Isgrò, contitolare dell’azienda OliviaPlant e vice presidente di Asproflor, l’associazione che promuove il marchio di qualità "Comuni Fioriti", e di Vito Giambò, titolare dell’azienda Giambò Piante e referente del Consorzio MilazzoFlora che associa circa 20 aziende florovivaistiche del comprensorio tirrenico messinese.

Nel consiglio direttivo siedono anche il presidente Roberto Magni del Distretto Florovivaistico Alto Lombardo, il vice presidente Marco Cappellini di Anve (Associazione Nazionale Vivaisti Esportatori), il tesoriere Paolo Vettoretto di Florveneto (Associazione Florovivaisti del Veneto), Francesco Bet di Florasì (Consorzio nazionale per la promozione dei Prodotti Florovivaisti), Lorenzo Bizioli di Fiori Tipici del Lago Maggiore e del Biellese, Cesare Cipolla di Aipv (Associazione Italiana Professionisti del Verde), Jean Marc Orecchioni di Aicg (Associazione Italiana Centri di Giardinaggio).

L’Associazione sta lavorando all’attuazione del marchio “VivaiFiori” che sarà rilasciato alle organizzazioni florovivaistiche che adottano il Disciplinare istituito da Ismea.


 

  ARTICOLI CORRELATI

 

piante fiori italia vivaifiori minVivaiFiori: eletto il consiglio direttivo e il nuovo presidente

Svelati il tema e la pianta della prossima edizione, la numero 11, in programma da venerdì 4 a domenica 6 ottobre, a Villa Erba sul lago di Como. Attesi 30 mila visitatori, 280 gli espositori coinvolti

 


VivaiFiori Il Floricultore 201511 minCertificatevi tutti

Ha visto la luce in ottobre all’Expo, sotto l’egida del Ministero agricolo e con la benedizione dell’Ismea, una struttura collettiva che consente ai produttori italiani, grandi e piccoli, di piante e fiori di compiere quel salto collettivo di riconoscimento internazionale mancato fino a ieri. Si tratta di “VivaiFiori”, meccanismo che spalanca le porte al documento di riconoscimento della qualità produttiva sul mercato straniero, anzitutto su quello europeo

 


DONT MISS

Seguici sui social

     

Iscriviti alla nostra newsletter per essere sempre informato sulle ultime novità dal mondo della floricoltura

iscriviti