Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie,  consulta la pagina sulla privacy.
Chiudendo questo banner o scorrendo questa pagina acconsenti all’uso dei cookie.

 

maltempo lombardia serre sventrate 1 foto copyright coldiretti lombardia min

 

Il maltempo colpisce duramente

l'agricoltura bergamasca

 

A Casazza fango e detriti hanno invaso il deposito di un’azienda, a Trescore Balneario un albero di 30 metri si è abbattuto sulle serre di una azienda floricola, grandinate violente in Val Serina

 

Le precipitazioni intense e ristrette nel tempo e nello spazio, vere e proprie “bombe d’acqua” molto localizzate, sono sempre più in aumento.

Gli ultimi episodi hanno flagellato la provincia di Bergamo, causando ingenti danni all’agricoltura, uno dei settori maggiormente esposti ai rischi del cambiamento climatico in corso.

I nubifragi che si sono abbattuti fra domenica e lunedì hanno fatto esondare un corso d’acqua a Casazza: il terreno è smottato e fango e detriti hanno invaso il deposito dove l’Azienda Agricola Agrigottini stoccava concimi e terricci. A Trescore Balneario, invece, le violente raffiche di vento hanno provocato lo schianto di un albero altro 30 metri, che si è abbattuto su parte delle serre dell’azienda Molino dei Frati, distruggendo vasi di ortensie e camelie. Violente precipitazioni accompagnate da grandine hanno colpito la Val Serina danneggiando circa il 50% del foraggio nei comuni di Algua, Costa Serina e Oltre il Colle.

DONT MISS