20130906Paysandisia

 

Dopo il Punteruolo Rosso una nuova farfalla minaccia le palme

 

 Infestazioni già in atto nel Sud della Francia e in Liguria

 

6 Settembre 2013 - Le recenti segnalazioni di infestazioni di Paysandisia archon in Costa Azzurra e nel Levante ligure sono preoccupanti e richiedono la massima collaborazione di cittadini e Amministrazioni locali per scongiurare questa nuova minaccia.

Dopo il famigerato Punteruolo Rosso, che purtroppo in questi anni ha provocato la morte di migliaia di palme in Italia e nei Paesi del Mediterraneo, la farfalla argentina si affaccia come un ulteriore pericolo. Per chi vuole sapere qualcosa di più su questo fitofago e come contrastarlo è in programma questo pomeriggio alle 18 a Sanremo (IM) un incontro tecnico, organizzato dal Comune di Sanremo, a cui sono invitati tecnici, cittadini e amministratori.

 


 

LA SCHEDA

La Paysandisia archon Burmeister (1880) o farfalla argentina ha un'apertura alare molto grande (8-10 cm), ali anteriori di colore marrone mentre quelle posteriori sono rosse con macchie nere e bianche.

La larva vive all'interno dello stipite delle palme ha un colore biancastro e raggiunge la lunghezza di circa 8 cm.

Sintomi della presenza del fitofago all'interno della palma sono tracce di rosura tra i piccioli fogliari nella parte alta dello stipite, fori nella lamina fogliare e tracce di esuvie della crisalide lasciate dalla farfalla.

 


 

 

INCONTRO TECNICO. Venerdì 6 settembre 2013 alle ore 18,00 presso la Sala di “Palazzo Roverizio” di Via Escoffier a Sanremo (IM)

 


 

 

PER SAPERNE DI+

Comune di Sanremo 

Servizio Beni Ambientali – Settore LL.PP.

tel. 0184 541623

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Centro Studi e Ricerche per le Palme

www.sanremopalme.org

 

 

20130906palme-Paysandisia-programma-1

       

florpagine banner rullo 202404

banner campagna abbonamenti 202012

IlFloricultore 20240506 min

Abbonarsi a IL FLORICULTORE conviene

florpagine banner 2020 min