Maggio 26, 2024

 Dal 29 al 31 maggio Psenner e Planta

rinnovano l'invito alle "Porte Aperte" 2014

 

Da giovedì 29 a sabato 31 maggio 2014 le aziende altoatesine Planta e Psenner riproporranno nuovamente l'iniziativa delle "Porte Aperte", durante le quali sarà possibile vedere dal "vivo" tutte le varietà di giovani piante di recente introduzione, frutto della più alta ricerca in campo internazionale, e di quelle già presenti in catalogo. Eccole nel dettaglio.

 

planta_EiN_porte-aperte

 

PLANTA, LA CARICA DEI 600

Tanti sono gli articoli e le varietà che l’azienda di Bressanone mette in mostra con le Porte Aperte di maggio (29-31). In una contaminazione fra fiori, orto e aromi 

 

A maggio, fiorisce la Planta. L’azienda di Bressanone (BZ) rinnova il tradizionale appuntamento con le Porte Aperte, da giovedì 29 a sabato 31 maggio, dalle 9:00 alle 18:00 non-stop. Date già in agenda di molti floricoltori, titolari di garden center, operatori del verde delle amministrazioni pubbliche e non.

L’azienda, fondata nel 1978, e che oggi coltiva con una cinquantina di addetti due ettari, producendo 50 milioni di giovani piante, in 600 specie e varietà diverse, presenterà la gamma dei prodotti commerciali, accanto alle principali novità della prossima stagione.

«Saranno novità sia in forma tecnica (con coltivazione in vaso) che estetica», spiega a “Il Floricultore”, il direttore Aldo Staboli, «il Porte Aperte 2014 sarà incentrato su alcuni argomenti per i quali sono previste interessanti evoluzioni, come le begonie, e sulla “contaminazione” tra fiori, orto, aromi e piccoli frutti».

Dunque, nuovi spunti di coltivazione e di utilizzo e nuovi concetti di produzione e vendita, perché, conferma il direttore di Planta, «sempre più interessante è l’utilizzo combinato dei vari elementi sia nell’ambiente balcone, sia nel giardino che nell’orto».

Per Staboli il punto è chiaro: «Nella spasmodica ricerca di un aumento del valore delle nostre produzioni», spiega, «inteso non solo come valore diretto della pianta sulla fattura o sullo scontrino, ma anche di interesse per chi fa l’acquisto, la possibilità di utilizzare prodotti destinati ad essere mangiati è un fattore di sicuro valore».

Utilizzare, anche con funzione estetica, ortaggi da balcone, piccoli frutti coltivabili in vaso, aromi, accanto a gerani, petunie o bougainvillea, certamente aiuterà ad aumentare la curiosità di chi ha comprato le varie piante. «L’attenzione all’acquisto diventa più alta», concorda Staboli, «la coltivazione necessita di più attenzione ma un buon risultato si trasforma in un maggiore interesse al proprio giardino, balcone o orto che sia. L’interesse è, di sicuro, la chiave della definizione del valore di ogni cosa».

Prosegue per il Porte Aperte l’alleanza con la Psenner che, in concomitanza, esporrà nelle nuove serre di Caldaro (BZ).

 

PER SAPERNE DI+

PLANTA

via Brennero 45

tel. 0472 830000

www.planta.it

 


 

psenner-porte-aperte02

 

PORTE APERTE 2014, PSENNER

SCHIERA UN GERANIO CAMPIONE

 

Nel tradizionale appuntamento di fine maggio, l’azienda altoatesina fra centinaia di piante annuali espone anche il Pelargonium ‘Top Champion’, ibrido pluripremiato

 

Andreas Psenner riapre le porte. L’azienda ripropone la rassegna della sua coloratissima produzione nelle nuove serre di Caldaro (BZ). Accadrà dal 29 al 31 maggio per gli operatori e il 1 giugno anche per il pubblico dei privati. L’orario non stop: 9:00-17:00.

Si rinnova quindi il tripudio di varietà floreali che incantano sempre un pubblico numerosissimo, essendo le “Porte aperte” di Psenner un evento anche di carattere culturale per tutta l’area di Bolzano. Facile comprenderlo, pensando ai 2.500 metri quadrati di esposizione che ospiteranno oltre 500 varietà diverse di tante specie di piante annuali, da balcone e da giardino, e alla distesa di vasi singoli in modo da favorire il confronto e l’osservazione delle differenze. «Questa mostra dei fiori è unica in Italia», dicono dal quartier generale della Psenner, «perché normalmente il pubblico privato non ha accesso ad un campo prova talmente grande. Addirittura vengono esposte anche le novità che saranno disponibili nel 2015 nelle fioricolture e garden center d’Italia. Praticamente», proseguono i floricoltori altoatesini, «un’anteprima di cosa sarà possibile avere nella prossima primavera».

In esposizione anche un campione dell’ibridazione, il Pelargonium ‘Top Champion’. Si tratta di un nuovo esemplare di geranio che ha registrato uno straordinario successo nell’ibridazione. «Quest’ibrido interspecifico», spiega in una nota l’azienda, «riunisce le migliori caratteristiche del P. peltatum e del P. zonale. Il risultato è una pianta robusta con ottima resistenza al grande calore e alla siccità. Il fiore doppio è di un colore rosso incredibilmente intenso».

A decretarne il successo anche la crescita vigorosa, con il portamento coprente e, assicurano gli Psenner, «l’ottimo l’accestimento, autopulente e resistente all’edema», senza dimenticare il fatto che questo geranio si adatta bene a essere piantato in vasi grandi, cassette di balcone ed aiuole. Praticamente, osservano fieri a Bolzano, «in una sola pianta, le caratteristiche migliori delle due specie».

 

COME ARRIVARE

Strada Provinciale 14, Caldaro (BZ)

A22 Autostrada del Brennero

Uscita Egna-Ora-Termeno, a tutte le rotonde (totale 3), girare sempre a destra

 

PER SAPERNE DI+

ANDREAS PSENNER

tel. 0471 918489

www.psenner.it

 

       

florpagine banner rullo 202404

banner campagna abbonamenti 202012

IlFloricultore 20240506 min

Abbonarsi a IL FLORICULTORE conviene

florpagine banner 2020 min