IN QUESTO NUMERO IlFloricultore201512omb

n. 12 | DICEMBRE 2015

Clicca qui per abbonarti e sfogliare la rivista on-line oppure se sei già registrato effettua il login


 

  FATTI & NOTIZIE

6 - Fiori all’occhiello dell’alta finanza

Il fondo britannico BC Partners ha comprato la maggioranza di Dümmen Orange. L’obiettivo dell’investimento è quello di sostenere il management nella strategia di espansione del Gruppo tedesco-olandese. Dopo la moda, il lusso e l’alimentare, anche la floricoltura entra nel mirino dei private equity 


8 - Il buon vivere ha bisogno del green

Sono fra i pilastri della storia e dell’identità italiana. E anche se a volte sembrano l’ultima delle preoccupazioni, nella cura del patrimonio verde e del paesaggio potremmo trovare una grande occasione di rilancio. Una larga rappresentanza del Florovivaismo nazionale e le principali organizzazioni agricole si sono riuniti il 20 novembre a Montichiari (BS) per sollecitare il Governo a intraprendere un’efficace politica green oriented

 

10 - Torre dei cedri, nuova sfida dei grattacieli verdi

Dopo l’esperienza italiana, che ha recentemente vinto il Council on Tall Buildings and Urban Habitat, assegnato ogni anno al grattacielo più bello del mondo dall’Illinois Institute of Technology, anche la Svizzera avrà il suo bosco verticale. Il progetto è firmato ancora una volta da Stefano Boeri 

 

12 - Piante più resistenti alle alluvioni con l’HRU1

È la nuova proteina scoperta dalla Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa: un meccanismo del tutto naturale nell’adattamento all’ipossia 

 

12 - Brevetti e varietà vegetali, a Pistoia un nuovo progetto

Il Ce.Spe.Vi., in sinergia con altre istituzioni scientifiche toscane e il MiPAAF, ha promosso un’iniziativa per proteggere le innovazioni varietali vivaistiche e la ricerca

 
  AZIENDE & PRODOTTI

 

14 - E all’improvviso, esplosero le emozioni e l’ottimismo

       di Michele Mauri

285 varietà di Stelle di Natale, 620 di viole. E poi Impatiens, calibrachoa, nemesie, calendule. Le sedi di Psenner a Caldaro e Planta a Bressanone, aperte al pubblico il 19, 20 e 21 novembre scorso, si sono rivelate un collage di stimoli sensoriali intrecciato da molteplici fili: garbo, amore per le piante, rinnovamento, condivisione, voglia di emozionare

 

 
 
  GARDEN CENTER

18 - Un vivaista fra i Garden Center del Nord Europa

       di Gaetano Imperatore

La scorsa estate, l’Associazione italiana centri di giardinaggio (AICG) ha organizzato un viaggio studio in Belgio e Olanda per visitare i Garden Center locali e ha invitato anche i soci di Anve – Associazione nazionale vivaisti esportatori a partecipare. Una bella iniziativa di collaborazione e condivisione che ha coinvolto l’autore di questo reportage, il giovane vivaista Gaetano Imperatore, quinta generazione degli storici Vivai Imperatore di Pignataro Maggiore (Caserta)

 

 
  RIFLESSIONI TRA I FIORI

30 - Nel candido Elleboro lo spirito del Natale

       di Anny Pellecchia

Secondo una leggenda questo fiore sarebbe stato portato in omaggio a Gesù Bambino da una pastorella che non poteva recare doni più preziosi. Da allora prese il nome di Rosa di Natale. E ancora oggi ci restituisce l’autentica atmosfera di questi giorni

 

 
 
  FIERE & MOSTRE

36 - La fiera della cooperazione

       di Daniela Beretta

Lo spirito fiero dei vivaisti olandesi. Anche quest’anno, a Zundert, è andato in scena il salone “GrootGroenPlus”. Un appuntamento dinamico sempre più segnato dalla collaborazione fra aziende in concorrenza fra loro, ma accomunate dalla passione per il proprio lavoro e dal desiderio di promuovere il proprio territorio

 

 
 
  PAROLA DI CONSULENTE

42 - Reddito sano, malato o tossico

       di Franco Spinelli

La produzione e lo sviluppo di un reddito sano e di qualità sono elementi chiave per assicurare il benessere di qualsiasi impresa. Ecco perché è molto importante comprendere il proprio stato di salute finanziaria e garantire una buona gestione reddituale per migliorare la liquidità aziendale ed evitare le “tossine” che avvelenano le entrate

 

44 - Il check-up delle irroratrici Più sicurezza ed efficienza

       di Roberto Limongelli

Le politiche della Comunità europea sono sempre più orientate a ridurre l’impatto ambientale dei fitofarmaci con benefici sui costi aziendali. Per questa ragione il Piano d’Azione Nazionale ha introdotto l’obbligo del controllo funzionale delle macchine irroratrici. Un’incombenza complessa, ma anche una buona opportunità

 

 
 
  FLORICOLTURA

50 - Il “bouquet toscano” diventerà un marchio

       di Maurizio Antonetti, Beatrice Nesi, Sara Lazzereschi, Simona Pecchioli, Gianluca Burchi

Un bouquet realizzato unicamente con fiori, fronde e frutti di stagione prodotti in Toscana e provenienti da coltivazioni a basso impatto ambientale. Un prodotto a costo contenuto per il produttore, ma con un forte appeal sul consumatore. Con questi obiettivi è stato condotto il progetto che ha coinvolto le aziende del Distretto Floricolo Interprovinciale Lucca-Pistoia. Il prossimo passo sarà la creazione di un marchio di qualità per promuovere la tradizione floricola locale

 

 
  ANNUNCI ECONOMICI

54 - Chi cerca trova, chi offre vende

 

  AGENDA DEL FLORICULTORE

62 - Fiere, mostre, convegni & corsi

 

       

florpagine banner rullo 202201

banner campagna abbonamenti 202012

IlFloricultore20220708 min

Abbonarsi a IL FLORICULTORE conviene

florpagine banner 2020 min

NEWSLETTER

* campi obbligatori

ACCETTAZIONE PRIVACY

Dichiaro di aver preso visione dell’Informativa sulla privacy fornita ai sensi dell'art. 13 del Regolamento Europeo EU 679/2016 e di accettare le modalità di utilizzo dei miei dati per le finalità indicatemi nell’informativa stessa.

 

ADVERTISEMENT

ADVERTISEMENT

ADVERTISEMENT