cina mercato fiori tagetes copyright shutterstock min

 

In Cina l’Asta Royal FloraHolland si fa in tre

 

La scelta del colosso olandese si spiega con le opportunità di crescita offerte al comparto florovivaistico di qualità

 

Sono a Pechino e a Guangzhou i due nuovi centri distributivi aperti in Cina da Royal FloraHolland che si vanno ad aggiungere a quello già attivo a Shanghai.

L’accresciuta presenza sul territorio della Repubblica popolare asiatica, parte del programma World Flower Exchange, e la connessione diretta tra Paesi Bassi e Kenya garantiranno ora consegne più veloci e puntuali e il mantenimento di un più elevato livello qualitativo dei fiori.

La scelta del colosso olandese si spiega con le opportunità di crescita offerte al comparto florovivaistico di qualità dal mercato cinese, dove già dall’estate dello scorso Royal FloraHolland ha lavorato per creare un network di relazioni, indispensabili per un business vantaggioso in questo Paese.

       

florpagine banner rullo 202404

banner campagna abbonamenti 202012

IlFloricultore 20240304 min

Abbonarsi a IL FLORICULTORE conviene

Prossimi Appuntamenti

florpagine banner 2020 min

NEWSLETTER

* campi obbligatori

ACCETTAZIONE PRIVACY

Dichiaro di aver preso visione dell’Informativa sulla privacy fornita ai sensi dell'art. 13 del Regolamento Europeo EU 679/2016 e di accettare le modalità di utilizzo dei miei dati per le finalità indicatemi nell’informativa stessa.

 

georgofili 2020 ok min