SPECIALE FORMAZIONE

 

Agricoltura sostenibile:

al via alla Fondazione Mach

un nuovo corso post-diploma

 

iasma_corsoagricoltura

 

Iscrizioni aperte fino alla fine di novembre. Le lezioni partiranno a gennaio 2013. Durata: un anno (800 ore).

16 Ottobre 2012 - Il concetto di “sostenibilità” è sempre più attuale e viene declinato in molti ambiti, da quello ambientale a quello economico e sociale. E’ naturale, quindi, che si parli anche di agricoltura sostenibile, ovvero un’agricoltura che abbia un minor impatto sugli ecosistemi, ma possa al contempo creare reddito per gli agricoltori e offrire prodotti di qualità. In quest’ottica la Fondazione Edmund Mach di San Michele all’Adige (TN) ha deciso di arricchire la propria offerta formativa con un nuovo corso post-diploma e post-laurea che affronterà queste tematiche.

“Agricoltura sostenibile: strumenti innovativi di protezione delle colture” è questo il nome del corso che è nato dalla collaborazione dei tre Centri della Fondazione Mach (Centro Istruzione e Formazione, Centro Ricerca e Innovazione, Centro Trasferimento Tecnologico) che scatterà nel mese di gennaio 2013. L’obiettivo formativo principale è proprio quello di approfondire le strategie innovative di difesa delle colture che possono essere messe in atto per andare incontro ad un’agricoltura sostenibile. Con un minor uso di sostanze chimiche, ma ugualmente produttiva.

Il corso durerà un anno solare e sarà articolato su un totale di 800 ore, suddivise in 500 ore di lezione e 300 ore di tirocinio pratico-operativo che si svolgerà non solo nelle strutture della Fondazione Mach, ma anche all’interno di aziende del settore attente a queste pratiche innovative e con le quali è stato possibile siglare un accordo di collaborazione. Anche le lezioni (a loro volta articolate in 9 moduli specifici) saranno condotte con un approccio pratico ed interattivo, impreziosite da esercitazioni e visite tecniche.

L’attività didattica potrà essere concentrata in alcuni giorni della settimana per conciliare eventuali impegni lavorativi dei corsisti. Questo corso, infatti, si rivolge a persone già in possesso di un diploma in ambito agrario o di una laurea in Scienze agrarie. In caso di possesso di altri titoli di studio, l’ammissione al corso è subordinata ad una valutazione del percorso formativo che dovrà essere coerente con le finalità del corso. Il numero massimo di partecipanti non potrà superare le 20 unità e per acquisire il titolo è obbligatoria la frequenza ad un minimo dell’80% del monte ore complessivo di ogni singolo modulo. Al termine di ogni modulo è previsto l’accertamento delle conoscenze acquisite ed il superamento di tutti i moduli consentirà l’accesso all’esame finale, che permetterà di ottenere un certificato di profitto con la valutazione finale.

(j.t.)

 

SAPERNE DI+

Numero massimo di partecipanti ammessi: 20.

Quota d’iscrizione al corso: 3.000 Euro da versare in 3 rate.

Termine per le preiscrizioni: 30 novembre 2012.

Modalità di preiscrizione: compilazione dell’apposito modulo scaricabile sul sito della Fondazione Mach (www.fmach.it) e sua restituzione via E-mail all’indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Avvio del corso: gennaio 2013.

Tutor del corso: Lorenzo Tonina

 

>>> SCARICA LA SCHEDA DEL CORSO acrobat-pdf-small

 

INFO:

tel. 0461 615111

www.iasma.it

 

 

 


 

 

ilfloricultoreanimato201207

 

 


 
 

       

florpagine banner rullo 202201

banner campagna abbonamenti 202012

IlFloricultore 20240102 min

Abbonarsi a IL FLORICULTORE conviene

florpagine banner 2020 min

NEWSLETTER

* campi obbligatori

ACCETTAZIONE PRIVACY

Dichiaro di aver preso visione dell’Informativa sulla privacy fornita ai sensi dell'art. 13 del Regolamento Europeo EU 679/2016 e di accettare le modalità di utilizzo dei miei dati per le finalità indicatemi nell’informativa stessa.

 

georgofili 2020 ok min