logo-ipm-essen-2013

IPM Essen 2013:

vetrina mondiale del florovivaismo

 

 

Durante i quattro giorni di apertura della 31ª edizione della Fiera internazionale delle piante (22-25 gennaio), i visitatori professionali che giungeranno in Germania dai cinque continenti avranno a disposizione una vasta vetrina di nuovi prodotti, innovazioni e servizi proposta dagli oltre 1.500 espositori provenienti da più di 40 Paesi

 

04 Gennaio 2013 - La crescente internazionalità di espositori (oltre 1.500) e visitatori (circa 60.000), la vasta vetrina di nuovi prodotti e un programma collaterale di prim’ordine confermano la posizione di punta di IPM Essen che aprirà nuovamente le porte dal 22 al 25 gennaio 2013.

Per la prossima edizione molti partecipanti esteri amplieranno ulteriormente i propri stand collettivi. Inoltre per la prima volta la Corea sarà presente con uno stand collettivo nel settore della “Tecnica” ed anche lo Sri Lanka avrà una propria rappresentanza.

Il nostro Paese sarà presente per la maggior parte nello storico padiglione 6 con l’ormai famosa “Piazzetta Italia” presso la quale (novità 2013) si troverà tutto il materiale informativo delle aziende partecipanti. I visitatori inoltre riceveranno dei buoni con cui poter gustare un autentico caffè espresso italiano.

La Green City, allestita nel padiglione 1A, costituirà il punto d’incontro per associazioni, istituzioni e fornitori operanti nel settore del giardinaggio. Qui i visitatori specializzati troveranno informazioni aggiornate sui vari settori.

Con il titolo “Stress? – Komm mal runter!” (“Stress? – Rilassati!”) la mostra didattica della Zentralverband Gartenbau – ZGV (Associazione Centrale di Giardinaggio) offrirà interessanti informazioni su come gestire a regola d’arte le piante che presentano sintomi di stress.

Nel padiglione 1A si è ben affermata la “Vetrina delle novità”: durante l’intero svolgimento della fiera, coltivatori internazionali di piante presenteranno qui le proprie novità. Durante la cerimonia inaugurale di “IPM” saranno premiate le migliori innovazioni scelte da una giuria specializzata. Il termine per iscrivere i prodotti al concorso scade il 13 dicembre 2012.

Il “FloristEvent Center” della FDF nella Green City rappresenta il palco delle ultime tendenze e tecniche del mondo del design floreale oltre ad essere il meeting point per fioristi di tutto il mondo: è qui che l’Associazione professionale fioristi tedeschi si presenta insieme ai suoi partner. Spettacolari manifestazioni nell’arena FDF e diverse esposizioni speciali, insieme a “special” espositivi integreranno l’offerta di consulenza e nuove proposte.

In quanto punto d’attrazione per i fioristi di tutto il mondo, sul palco dell’FDF si esibiranno star internazionali del settore quali: la vincitrice della Coppa Europa 2011, Natalia Zhizhlo, e la vice campionessa finlandese Niina Minkinnen e Araik Galstyan, eletto favorito del pubblico nel concorso europeo, che presenteranno le loro opere d’arte floreali. Oltre a ciò, i primi tre classificati del Campionato tedesco dei fioristi, il vincitore Jürgen Herold, il vicecampione Stefan Göttle e la terza classificata, Victoria Salomon, presenteranno uno spettacolo primaverile ispirato ai fiori.

 

EVENTI COLLATERALI

Il programma collaterale si presenta altrettanto ricco e vario quanto la fiera stessa. Come da tradizione, le “Associazioni verdi”, insieme alla Fiera di Essen, rinnovano l’invito alla giornata dedicata alla formazione. All’insegna del motto “I love Green – Grüne Berufe live erleben” (“Amo il verde – Sperimentare le professioni verdi”) gli studenti di scuole tedesche a indirizzo generale delle classi 9 e 10 potranno acquisire informazioni sulla professione di giardiniere e fiorista.

Dopo il positivo debutto dello scorso anno, la Fiera di Essen, insieme all’Ufficio Olandese dei Fiori, conferirà nuovamente il premio di interesse pubblico del Concorso internazionale “Colour your Life Award”. Si cercano arbusti e piante perenni con elevato valore aggiunto. Nel corso della manifestazione, tutte le piante nominate saranno presentate su una superficie espositiva comune. Per tre giorni i visitatori specializzati potranno scegliere le proprie preferite e, quindi, giovedì 24 gennaio sarà reso noto il voto della giuria specializzata.

I riflettori del “Forum internazionale sul giardinaggio dell’Europa orientale” quest’anno saranno puntati sugli stati baltici Lituania, Lettonia ed Estonia. Gli esperti offriranno una panoramica su questi Paesi e illustreranno le possibilità commerciali.

 

PER SAPERNE DI+

www.ipm-essen.de

       

florpagine banner rullo 202404

banner campagna abbonamenti 202012

IlFloricultore 20240506 min

Abbonarsi a IL FLORICULTORE conviene

florpagine banner 2020 min