plant for the planet stop talking start planting

 

PLANT FOR THE PLANET:

la politica discute, i bambini agiscono

"Stop talking, start planting". La sfida lanciata alle Nazioni Unite da un bambino tedesco, Felix Finkbeiner, che in 10 anni vuole arrivare a piantare 1.000 miliardi di alberi

 

plant_for_the_planet“Basta parlare, inizia a piantare” è lo slogan di Plant for the Planet, iniziativa del 2007 nata da un bambino tedesco di appena 9 anni, Felix Finkbeiner, che in occasione di una ricerca scolastica sui cambiamenti climatici, venne a sapere dell’ambientalista keniota e Premio Nobel per la pace Wangari Maathai, che in 30 anni aveva piantato 30 milioni di alberi.

Il piccolo Felix concluse la presentazione davanti alla sua classe di 4ª elementare con un appello: «Lasciateci piantare un milione di alberi in ogni Paese del mondo!». Su iniziativa della direttrice scolastica, l’intraprendente ragazzino tenne la sua relazione anche in altre scuole, e già dopo poche settimane piantò il primo alberello nel giardino della sua scuola.

Klaus Töpfer, ex ministro dell’Ambiente tedesco ed ex presidente del Programma dell’Ambiente delle Nazioni Unite UNEP (United Nations Environment Programme), divenne sostenitore dell’iniziativa.

Nei due anni successivi, Felix portò Plant for the Planet nel mondo, arrivando il 4 maggio 2010 a piantare il milionesimo albero in Germania insieme ai ministri dell’Ambiente di Belgio, Danimarca, Germania, Canada, Messico e Turchia.

Ad oggi sono stati piantati più di 12 milioni di alberi e i piccoli “ambasciatori per la giustizia climatica”, che fanno parte dell’organizzazione di Felix, sono sparsi in più di 90 Paesi del mondo e trasmettono le loro conoscenze e le loro esperienze ad altri bambini nelle accademie di Plant for the Planet.

Il loro messaggio è semplice e diretto: non vogliono accettare inermi i problemi causati dai cambiamenti climatici, si assumono la responsabilità a livello globale e intendono plasmare attivamente il proprio futuro.

 

plant-for-the-planet-felix-nazioni-unite

Il piccolo Felix Finkbeiner alle Nazioni Unite

 

FELIX ALLE NAZIONI UNITE

Sulla pagina Facebook de “Il Floricultore” è disponibile il video (con sottotitoli in italiano) del bellissimo discorso di Felix alle Nazioni Unite durante la sessione di apertura dell’Anno internazionale per le foreste (2011) nel quale egli lanciò la Trillion Tree Campaign: «Noi bambini abbiamo capito che non possiamo contare solo sugli adulti per proteggere il nostro futuro. Dobbiamo prendere il futuro nelle nostre mani. Noi bambini pensiamo di poter riuscire a piantare 1.000 miliardi di alberi in 10 anni. Gli americani sono andati sulla luna in 10 anni. I cinesi hanno piantato 2,7 miliardi di piante nel 2009. Pensiamoci: 1.000 miliardi di alberi sono solo 150 alberi per persona. Possiamo farcela. Noi bambini rappresentiamo la maggioranza nel mondo e possiamo fare la differenza. Un moscerino non può fare nulla contro un rinoceronte, ma centinaia di moscerini possono fargli cambiare direzione». (E.N.)

[Il Floricultore, Settembre 2013, pag. 10]

 

PER SAPERNE DI+

www.plant-for-the-planet.org/en

FACEBOOK: https://www.facebook.com/plantfortheplanet

TWITTER: https://twitter.com/PftP_int

       

florpagine banner rullo 202201

banner campagna abbonamenti 202012

IlFloricultore 20240102 min

Abbonarsi a IL FLORICULTORE conviene

florpagine banner 2020 min

NEWSLETTER

* campi obbligatori

ACCETTAZIONE PRIVACY

Dichiaro di aver preso visione dell’Informativa sulla privacy fornita ai sensi dell'art. 13 del Regolamento Europeo EU 679/2016 e di accettare le modalità di utilizzo dei miei dati per le finalità indicatemi nell’informativa stessa.

 

georgofili 2020 ok min