maltempo_danni

 

Maltempo: è emergenza anche per l’agricoltura

 

Danni ingenti nelle Marche - Monitoraggio della CIA: campi allagati, frane e aziende danneggiate - Chiesta l’immediata dichiarazione dello stato di calamità per le zone colpite

      

12 Novembre 2013 - «Le conseguenze dell’ultima ondata di maltempo si registrano in tutta Italia, ma nelle Marche i danni sono ingenti (milioni di Euro). Coltivazioni e strutture inondate dalle acque. Aziende agricole in difficoltà, smottamenti, frane, allagamenti di campi appena seminati e pesanti disagi. Una situazione resa ancora più drammatica, purtroppo, dalle vittime e dai gravi problemi che moltissime famiglie sono costrette ad affrontare». È quanto denuncia la CIA-Confederazione italiana agricoltori che chiede l’’immediata dichiarazione dello stato di calamità per le zone colpite.

«Nelle Marche - sottolinea la CIA - le abbondanti piogge e il vento forte hanno devastato i terreni, abbattuto alberi (anche da frutta), reso impraticabili strutture aziendali. Ma a preoccupare è l’instabilità del territorio a causa dell’acqua che ha generato tante frane e reso impraticabili diverse strade rurali».

 


ilfloricultoreanimato201207


       

florpagine banner rullo 202404

banner campagna abbonamenti 202012

IlFloricultore 20240304 min

Abbonarsi a IL FLORICULTORE conviene

florpagine banner 2020 min