20130606guardiadifinanza

[Foto: © Guardia di Finanza]

 

Falsi “bio” contaminati da pesticidi

scoperti dalla Guardia di Finanza

 

Sequestrate oltre 1.000 tonnellate tra semi di soia, panello ed olio di colza destinati ad alimentazioni umana e per produrre mangimi animali

 

5 Giugno 2013 - Non solo non erano biologici, i prodotti commercializzati come tali in tutto il territorio nazionale da aziende agricole di Cremona, Brescia e Pesaro, ma contenevano addirittura “clormequat”, un pericoloso pesticida.

A scoprire la truffa, i Finanzieri del Comando Provinciale di Pesaro, in collaborazione con l’Ispettorato Repressioni Frodi del Ministero delle Politiche Agricole e Forestali di Roma, nell’ambito dell’operazione denominata “Green War”, in corso in tutta Italia da diversi mesi.

I prodotti sequestrati, 800 tonnellate di semi di soia e 350 tonnellate di panello e olio di colza destinati sia ai mangimifici che all’alimentazione umana, venivano importati dall’India e dalla Turchia da parte delle aziende responsabili della truffa, le quali ne attestavano la falsa provenienza biologica. Trenta i denunciati per frode in commercio.

[Fonte: Guardia di Finanza - ICQRF]

       

florpagine banner rullo 202201

banner campagna abbonamenti 202012

IlFloricultore20220910 min

Abbonarsi a IL FLORICULTORE conviene

florpagine banner 2020 min

NEWSLETTER

* campi obbligatori

ACCETTAZIONE PRIVACY

Dichiaro di aver preso visione dell’Informativa sulla privacy fornita ai sensi dell'art. 13 del Regolamento Europeo EU 679/2016 e di accettare le modalità di utilizzo dei miei dati per le finalità indicatemi nell’informativa stessa.

 

ADVERTISEMENT

ADVERTISEMENT

ADVERTISEMENT