A Firenze il gigantesco "quadro verde" del giardino verticale alle Murate

firenze_giardino_verticale

 

04 Agosto 2012 - Ancora i lavori non sono terminati, ma i ponteggi che sono stati tolti nella giornata di giovedì 2 agosto hanno rivelato la grande trasformazione che la lunga parete delle Murate che sta subendo in un grande giardino verticale fatto di foglie e di fiori.

Sul muro di circa 70 metri tra via dell’Agnolo e via Ghibellina sono già stati montati i pannelli modulari dove si alterneranno geometrie e composizioni di un enorme “quadro verde” alto oltre sei metri che conterrà zone di prato, piante e fiori, secondo un progetto studiato dai tecnici della Direzione Ambiente prendendo spunto anche da analoghe esperienze all’estero.

«Si tratta di un progetto innovativo e ambizioso per la città e il suo verde pubblico - afferma l'assessore all'Ambiente, Caterina Biti – che oltre ad avere un evidente valore estetico valorizza ancora di più il complesso delle Murate, fiore all'occhiello dell'amministrazione, anche in questa parte esterna finora un po' trascurata».

Il giardino verticale è formato da varie essenze scelte per la loro resistenza e per i diversi colori: si va dall’artemisia alla bergenia, dall’edera alla lavanda, dal ginepro al rosmarino, dall’abelia al garofano. Un impianto di micro-irrigazione automatica permetterà di mantenere le piante sempre in salute. Inoltre il sistema di montaggio delle strutture, minimamente invasivo rispetto all’apparato murario, è stato concepito in maniera da poter essere integralmente rimosso se si decidesse di recuperare l’attuale aspetto della parete; mentre l’innesto dei pannelli metallici servirà da contrasto con il movimento del verde. L’intervento, che ha previsto anche il ripristino e la tinteggiatura della lunga parete, ci concluderà entro l'estate. 
(A.G.)

 

       

florpagine banner rullo 202404

banner campagna abbonamenti 202012

IlFloricultore 20240506 min

Abbonarsi a IL FLORICULTORE conviene

florpagine banner 2020 min