meteo-sole-pioggiaSole sulle palme, pioggia sulle uova 

 

Caldo anomalo fino a sabato. Domenica

più fresco con Bora, poi lunga fase piovosa fino a Pasqua, torna la neve

sulle Alpi. Acquazzoni primaverili

anche per Pasqua e Pasquetta.

 

 

29 Marzo 2012 - Fino a sabato 31 splenderà il sole quasi ovunque e le temperature aumenteranno fino a 25 °C al Nord, sulla Toscana, sul Lazio, sulla Sicilia, e ovunque la colonnina supererà i 20 °C; ci sarà una normale tendenza a nubi basse da sabato sulla Liguria, sulle coste tirreniche e sulla Sicilia per un aumento dell'umidità, anche con pioviggini che preannunceranno una cambiamento. Infine farà molto caldo per venti sull'Emilia Romagna e sulle Marche, con punte di 27 °C.

Domenica 1 Aprile giungerà dell'aria fresca dai Balcani, soffierà la Bora, peggiorerà il tempo tra Romagna e Marche, sull'Abruzzo-Molise e sulle Prealpi con rovesci di pioggia nel pomeriggio.

Ma la novità è attesa a partire da martedì 3 Aprile: Antonio Sanò, meteorologo de www.ilmeteo.it non ha dubbi: «Una lunga fase di maltempo perdurerà per tutta la settimana fino a sabato 7, specie al Centro-Nord, sulla Sardegna fino alla Campania, Scirocco soffierà al Sud, e la neve rifarà la sua comparsa sotto i 1.000 m sulle Alpi, in calo fino a quote basse dopo un inverno avarissimo». Pasqua e Pasquetta con tempo incerto, piogge e rovesci, e fresco ovunque.


 La settimana nel dettaglio:

• DOMENICA 1: dapprima il tempo sarà ancora buono, nubi basse persisteranno sulla Liguria, Toscana, Lazio, coste tirreniche tutte; poi farà il suo ingresso l'aria fresca da nordest, soffierà la Bora sull'Adriatico, venti da est soffieranno su tuttoil nordest, Lombardia, Emilia Romagna e Adriatiche. Rovesci nel pomeriggio su Prealpi Venete-Trentine e temporali su Appenino romagnolo-marchigiano verso l'Abruzzo-Molise. In serata temporali su Trentino, Prealpi venete-trentine-lombarde, tra Umbria e Marche e sull'Abruzzo-Molise e Gargano, peggiora sull'Irpinia, peggiora sul Piemonte nella notte con piogge e neve a 1.500 m.

 

LUNEDì 2: più fresco, molte nubi ovunque, ultime piogge su Abruzzo-Molise-Puglia, peggiora su Liguria-Toscana-Umbria e Alto Lazio con qualche pioggia. Peggiora dal pomeriggio-sera sulla Sardegna per l'arrivo di una importante perturbazione mediterranea.

 

MARTEDì 3: forte e rapido peggioramento con piogge e temporali subito al Nord-Ovest, tutto il Centro e Sardegna e nelle prime ore piogge anche al Sud: dalla Campania verso Lucania, Puglia, Calabria. Nel pomeriggio peggiora ulteriormente su tutto il Centro-Nord, Sardegna, Campania settentrionale, scirocco al Sud.

 

MERCOLEDì 4: intensa perturbazione sull'Italia, piogge e temporali e maltempo al Centro-Nord, Sardegna e nord Campania; nubi al Sud con qualche pioggia su Campania, Calabria. Temporali forti nel pomeriggio al Nord, eccetto la Romagna, e al centro dal Lazio e nord Campania verso Marche, Umbria, Abruzzo-Molise. La neve in calo a 1.200m sui confini, 1.500 m sui versanti Italiani, ma in calo la sera a 500-700 m. Aria fredda dal Nord Europa.

GIOVEDì 5 e VENERDì 6: scenderà verso l'Italia dell'aria fredda dalla Scandinavia addirittura di origine polare puntando al Bacino del Mediterraneo.

 

Per maggiori informazioni: ilMeteo.it








       

florpagine banner rullo 202404

banner campagna abbonamenti 202012

IlFloricultore 20240304 min

Abbonarsi a IL FLORICULTORE conviene

Prossimi Appuntamenti

florpagine banner 2020 min

NEWSLETTER

* campi obbligatori

ACCETTAZIONE PRIVACY

Dichiaro di aver preso visione dell’Informativa sulla privacy fornita ai sensi dell'art. 13 del Regolamento Europeo EU 679/2016 e di accettare le modalità di utilizzo dei miei dati per le finalità indicatemi nell’informativa stessa.

 

georgofili 2020 ok min