Coldiretti: il florovivaismo marchigiano sfida la crisi

con il "personal trainer" per orti e giardini

 

21 Dicembre 2011 - Vivaisti personal trainer per orti e giardini. È l’idea di Coldiretti Ascoli Fermo che per giovedì 22 dicembre ha organizzato una giornata “a tutto verde” a San Benedetto del Tronto in piazza Matteotti dove verrà allestito un maxi orto-giardino da 100 mq con le piante a km zero tipiche della produzione picena.

I vivaisti piceni daranno consigli su come curare il proprio spazio verde, primo esempio di una nuova figura professionale. Il “personal trainer” – promosso dalla Fondazione Campagna Amica nell’ambito del progetto orti urbani – offrirà assistenza a tutti coloro che hanno la necessità di essere guidati nella realizzazione del proprio orto. Il tutor insegnerà a gestire al meglio giardini o appezzamenti, aiutando nell’opera di preparazione, piantumazione, gestione ed eventuale raccolta dei frutti.

Nel 2011, ricorda Coldiretti, ben un cittadino su quattro si è dedicato all’orto, secondo l’indagine IPR Marketing. Ad essere coltivate non sono solo erbe aromatiche e i fiori (73%), ma anche ortaggi e frutta.

Quella dell’orto fai-da-te è dunque una nuova opportunità per un settore, quello florovivaistico piceno, che sconta le difficoltà causate dal Punteruolo Rosso, ma resta un comparto chiave dell’economia locale. Le iniziative messe in campo da Coldiretti a sostegno delle aziende saranno al centro dell’incontro in programma alle ore 10:30, sempre di giovedì 22 dicembre, nella sala consiliare del Comune di San Benedetto, in viale De Gasperi. I lavori inizieranno con i saluti dei sindaci di San Benedetto e di Grottammare. Francesco Balestra, vivaista e delegato Giovani Impresa Coldiretti Ascoli Fermo, farà il punto della situazione sulle difficoltà del settore, mentre Lorenzo Bazzana, responsabile nazionale economico di Coldiretti, parlerà della situazione a livello nazionale. Del problema delle patologie delle piante tratterà Sandro Nardi (Assam), seguito da Claudio Filipuzzi, presidente del Consorzio dei Produttori di Campagna Amica, che presenterà il progetto per una filiera agricola tutta italiana. Il convegno si chiuderà con l’intervento del vicepresidente della Regione Marche, Paolo Petrini, e le conclusioni di Paolo Mazzoni, presidente di Coldiretti Ascoli Fermo.



       

florpagine banner rullo 202107

banner campagna abbonamenti 202012

coronavirus speciale notizie Il Floricultore Agrital Editrice min

IlFloricultore20210910 min

Abbonarsi a IL FLORICULTORE conviene

florpagine banner 2020 min

NEWSLETTER

* campi obbligatori

ACCETTAZIONE PRIVACY

Dichiaro di aver preso visione dell’Informativa sulla privacy fornita ai sensi dell'art. 13 del Regolamento Europeo EU 679/2016 e di accettare le modalità di utilizzo dei miei dati per le finalità indicatemi nell’informativa stessa.

 

meteo aeronautica min

georgofili 2020 ok min

ADVERTISEMENT

ADVERTISEMENT

ADVERTISEMENT