IVA al 21% sulle macchine agricole:

nuovo gettito da 85 milioni di Euro

 

macchine-agricole

In un comparto che per lo più gode di agevolazioni sull’imposta sul valore aggiunto (IVA), normalmente fissata al 4 o al 10 per cento, l’IVA per l’acquisto delle macchine agricole è invece “ordinaria”. Il recente aumento dell’aliquota al 21 per cento, avrà dunque importanti ripercussioni su questo settore.

Considerato che il valore del mercato delle macchine agricole (comprensivo di trattrici, trebbiatrici, implements, componentistica e giardinaggio) si aggira intorno agli 8,5 miliardi di Euro, l’aumento dell’IVA di un punto percentuale comporterà una maggiore spesa per circa 85 milioni di Euro, secondo la stima dell’Ufficio studi di Fieragricola Veronafiere.

L’aumento dell’IVA al 21 per cento, inoltre, potrebbe incidere sui prezzi finali delle macchine agricole. In termini di immatricolazioni, negli ultimi anni il trend è stato negativo, con cali anche superiori al 10 per cento per i trattori e le mietitrebbie.

       

florpagine banner rullo 202107

banner campagna abbonamenti 202012

coronavirus speciale notizie Il Floricultore Agrital Editrice min

IlFloricultore20210910 min

Abbonarsi a IL FLORICULTORE conviene

florpagine banner 2020 min

NEWSLETTER

* campi obbligatori

ACCETTAZIONE PRIVACY

Dichiaro di aver preso visione dell’Informativa sulla privacy fornita ai sensi dell'art. 13 del Regolamento Europeo EU 679/2016 e di accettare le modalità di utilizzo dei miei dati per le finalità indicatemi nell’informativa stessa.

 

meteo aeronautica min

georgofili 2020 ok min

ADVERTISEMENT

ADVERTISEMENT

ADVERTISEMENT