Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie,  consulta la pagina sulla privacy.
Chiudendo questo banner o scorrendo questa pagina acconsenti all’uso dei cookie.

 

Banner_alto_1

Bologna diverdeinverde Foto copyright Margherita Cecchini min 

Bologna: riaprono i giardini segreti

 

Dal 17 al 19 maggio 2019 torna "Diverdeinverde" oltre 50 giardini della città e della collina

 

Si diffondono le iniziative tese a riscoprire i giardini più o meno nascosti che impreziosiscono le nostre belle città. Tra queste si distingue “Diverdeinverde – Giardini aperti della città e della collina”, giunta alla sua sesta edizione, che dal 17 al 19 maggio 2019 offrirà ai turisti e anche ai residenti di scoprire una Bologna sorprendentemente verde.

La manifestazione apre oltre 50 giardini privati dislocati tra il centro storico e la prima collina. Molti di essi sono nascosti, non visibili dall’esterno, e aperti solo per questa occasione speciale.

La formula è ormai consolidata: per tre giorni si potrà passeggiare sotto i portici o nelle strette stradine del centro storico unendo più interessi; nel percorso tra un giardino e l’altro si potranno visitare alcune delle più belle chiese cittadine, quali Santo Stefano e Santa Maria dei Servi, il Museo della Musica o la casa-atelier del pittore Giorgio Morandi. Al centro degli itinerari ovviamente ci sono i giardini: quelli dei palazzi senatori, o quelli delle ex case popolari, trasformati da orti e pollai in spazi verdi più vicini ai gusti contemporanei, o ancora gli ex orti conventuali.

Al di fuori dal centro, raggiungibili con i mezzi pubblici o con navetta dedicata, s’incontrano invece i parchi delle ville, i giardini collinari e altri luoghi inaspettati, creati dalla passione dei proprietari: dalle collezioni di magnolie al giardino zen, oltre a sculture e opere d’arte disseminate in spazi curatissimi. “Diverdeinverde” è arricchita da concerti, letture e incontri proposti in luoghi ricchi di fascino o nella base logistica della manifestazione che si trova all’Arena Orfeonica.

L’accesso ai giardini richiede l’acquisto di una tessera nominale del costo di € 10 in prevendita fino a giovedì 16 maggio, e al prezzo intero di € 12 da venerdì 17 maggio fino alla fine della manifestazione; i bambini sotto i 13 anni non pagano.

 

PER SAPERNE DI+

Fondazione Villa Ghigi - Bologna

tel. 051 3399084 / 3399120

http://diverdeinverde.fondazionevillaghigi.it/

https://www.facebook.com/diverdeinverde

 

bologna giardini aperti Diverdeinverde 01 min

 

DONT MISS

Seguici sui social

     

Iscriviti alla nostra newsletter per essere sempre informato sulle ultime novità dal mondo della floricoltura

iscriviti