Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie,  consulta la pagina sulla privacy.
Chiudendo questo banner o scorrendo questa pagina acconsenti all’uso dei cookie.

 

tarloasiatico_convegnoMIIn evidenza da L'AGENDA DEL FLORICULTORE

MILANO, 9-11 Maggio 2012

 

Simposio internazionale:

"ANOPLOPHORA CHINENSIS

e ANOPLOPHORA GLABRIPENNIS:

nuovi strumenti per strategie integrate di prevenzione e controllo - Come tutelare i nostri boschi e il nostro verde pubblico".

 

New tools for predicting, detecting and fighting - how to save our forests and our urban spaces

 

 

 

11 aprile 2012  - Segugi anti-tarlo, piante spia e lotta biologica con insetti parassiti. Sono queste alcune strategie di contrasto al tarlo asiatico che saranno discusse in occasione del Simposio internazionale organizzato dalla Regione Lombardia, dal 9 all'11 maggio, che richiamerà a Milano i maggiori esperti mondiali per discutere sul terribile coleottero di origine asiatica. 

 

tarloasiaticoSatellite-9

 

Anoplophora chinensis e Anoplophora glabripennis, questi i nomi scientifici dell'insetto alieno, importato accidentalmente dall'Estremo Oriente, probabilmente come larva nascosta all'interno degli alberi o all'interno di imballaggi in legno e che, da allora, ha colpito migliaia di piante.

«Innocuo per le persone, il tarlo asiatico causa ogni anno danni ambientali ed economici ingenti - commenta l'assessore regionale all'Agricoltura Giulio De Capitani -. Non esistono ancora strategie per debellarlo definitivamente. Da oltre 10 anni, il Servizio fitosanitario regionale e l'Ersaf si occupano di prevenire, individuare e circoscrivere i focolai per evitare una propagazione degli insetti che avrebbe effetti davvero devastanti. A rischio sono soprattutto i florovivaisti già in difficoltà a causa degli elevati costi di mantenimento delle serre, per i quali il tarlo rappresenta una seria minaccia per la produzione e commercializzazione delle piante».

«Con il coordinamento scientifico dell'Università di Milano - prosegue l'assessore - stiamo sperimentando strategie di lotta biologica e di interventi integrati per ridurre l'impatto dovuto ai tagli delle piante infestate, unico strumento riconosciuto ad oggi efficace».

Il simposio è finanziato e patrocinato dall'OCSE (Organization for Economic Co-operation and Development). Il Servizio fitosanitario lombardo ha infatti partecipato nel 2011 al bando nell'ambito del programma "Co-operative Research Programme", presentando una relazione sul problema del tarlo asiatico e i suoi effetti sull'economia mondiale. Il progetto lombardo è stato accolto positivamente dalle commissioni esaminatrici. «Con il simposio internazionale - precisa De Capitani - vogliamo mettere in comune le conoscenze e le esperienze maturate in varie parti del mondo ed elaborare, nel rispetto delle normative fitosanitarie comunitarie e nazionali, linee guida condivise di intervento e gestione degli insetti».

 pdf [Scarica il PROGRAMMA DEL CONVEGNO]

 

La partecipazione al Simposio è gratuita e aperta a tutti, ma è richiesta l'iscrizione obbligatoria tramite il sito: www.ersaf.lombardia.it.

 

Anoplophora chinensisAnoplophora glabripennis sono due coleotteri che si sviluppano a spese del legno di numerose piante ornamentali e forestali. Sono di origine asiatica e vengono considerate specie invasive, cioè specie esotiche che arrivate nei nostri ambienti creano uno squilibrio a livello di ecosistema e un considerevole danno economico.
Anoplophora chinensis si diffonde attraverso il commercio internazionale di giovani piante da ricoltivare e di bonsai, Anoplophora glabripennis invece viaggia nascosta all’interno degli imballaggi in legno, casse e bancali.
I primi danni dovuti ai due insetti risalgono agli inizi degli anni 2000. Attualmente Anoplophora chinensisAnoplophora glabripennis sono considerate a livello internazionale tra gli organismi nocivi maggiormente pericolosi; sicuramente hanno già guadagnato il primato mondiale per quantificazione economica del loro danno potenziale e per impegno finanziario messo in campo per contrastarne la diffusione sia nel nuovo che nel vecchio continente.

       

coronavirus speciale notizie Il Floricultore Agrital Editrice min

banner campagna abbonamenti 202012

florpagine banner rullo 202102ok

IlFloricultore20210304 min

Abbonarsi a IL FLORICULTORE conviene

florpagine banner 2020 min

NEWSLETTER

* campi obbligatori

ACCETTAZIONE PRIVACY

Dichiaro di aver preso visione dell’Informativa sulla privacy fornita ai sensi dell'art. 13 del Regolamento Europeo EU 679/2016 e di accettare le modalità di utilizzo dei miei dati per le finalità indicatemi nell’informativa stessa.

 

georgofili 2020 ok min

ADVERTISEMENT

ADVERTISEMENT

ADVERTISEMENT