Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie,  consulta la pagina sulla privacy.
Chiudendo questo banner o scorrendo questa pagina acconsenti all’uso dei cookie.

 

de michelis luca confagricoltura liguria min

 

Luca De Michelis alla guida

di Confagricoltura Liguria 

 

Già presidente di Confagricoltura Savona e del Distretto Florovivaistico della Liguria, il floricoltore ingauno ha ribadito il proprio impegno a difesa delle imprese agricole e della qualità nell’agroalimentare

 

Nei giorni scorsi l’assemblea dei delegati di Confagricoltura Liguria riunita all’Hotel Bristol Palace di Genova ha eletto alla presidenza dell’Associazione per il triennio 2017 – 2020, Luca De Michelis.

49 anni, imprenditore floricolo della Piana di Albenga dove conduce un’azienda a produzione monovarietale di dipladenia, Luca De Michelis è già presidente di Confagricoltura Savona, presidente del Distretto florovivaistico ligure e vice presidente della FNP “florovivaismo” di Confagricoltura. Alla vice presidenza di Confagricoltura Liguria sono stati eletti: Sandra Santamaria, presidente di Confagricoltura Imperia, Enrico Noberini, presidente di Confagricoltura Genova e Carmelo Pangallo, presidente di Confagricoltura La Spezia.

 

confagricoltura liguria Rinnovo vertici Liguria min

 

Rinnovo dei vertici di Confagricoltura Liguria (clicca sull'immagine per ingrandire)

 

Nel discorso di insediamento il neo presidente ha ribadito «la necessità di un ruolo primario di Confagricoltura nella pianificazione territoriale dove troppo spesso alle imprese agricole vengono "sottratti" i terreni minori e destinate aree marginali dove è difficile poter produrre con le innovative tecniche per stare al passo coi competitor stranieri».

«Abbiamo bisogno», ha aggiunto De Michelis, «di qualità nell’agroalimentare, di difesa di queste nostre tipicità, non dimenticando che una ‘protezione’ va pensata anche per le piante aromatiche, laddove siamo incontrastati leader europei e laddove occorre una denominazione protetta per valorizzare questa nostra eccellenza». Non sono mancati i riferimenti alla siccità che anche in Liguria sta gravemente colpendo vitivinicoltura e olivicoltura e all’importanza del connubio territorio – prodotti – turismo. Secondo il neo presidente di Confindustria Liguria «occorre ‘sfruttare’ al meglio il veicolo dell’agriturismo come volano per l’intero comparto anche ricettivo – turistico».

   Dopo l’elezione a Presidente di Confagricoltura Liguria, Luca De Michelis, ha presieduto anche l’assemblea di Confagricoltura Savona presso la sede di Albenga. Nel suo intervento ha sottolineato gli sforzi per sostenere il rimborso alle aziende agricole colpite dall’alluvione del 2014 e per contrastare l’edificazione selvaggia e l’uso indiscriminato del suolo agricolo, ricordando in particolare le osservazioni mosse al PUC di Albenga e a quello di Borgio Verezzi. 

Il presidente ha concluso ricordando le sfide future tracciate dal Presidente Nazionale Giansanti: agribusiness, competitività, lavoro, salute e territorio. Oltre a queste – ha aggiunto – non occorre dimenticare l’efficienza dei sistemi di produzione, il risparmio energetico ed idrico, la tutela della biodiversità e qualità del cibo che si produce.     


Seguici sui social

 

Iscriviti alla nostra newsletter per essere sempre informato sulle ultime novità dal mondo della floricoltura

iscriviti